By Plimun Web Design

zlt

Link consigliati

Premiazione concorso fotografico: Donne della montagna

Donne della Montagna - Concorso Fotografico

Premiazione 28 Marzo 2013
c/o Centro Polifunzionale ­ p.zza delle Associazioni, Melegnano
 

Sono state premiate le foto vincitrici del Concorso Nazionale “DONNE DELLA MONTAGNA organizzato dalla  commissione cultura della nostra sezione con il contributo del Circolo fotografico di San Donato Milanese ed è stato presentato il libro con le migliori foto del concorso.

La mostra proseguirà c/o sede CAI, via E. De Amicis 25, Melegnano (2- ­30 Aprile 2013)

Motivazioni del premio

Foto prima classificata “Arrampicare volare”:

Autore : Thomas Martini

Pallide rocce, intenso azzurro e sole a picco: questi gli elementi in cui si muove la giovane ritratta nella foto vincitrice. Donna protagonista di sfide sulle pareti come nella vita senza dimenticare femminilità e spensieratezza. Un controluce dai netti contrasti e di sicuro effetto nell’inquadratura dal basso che esalta la verticalità e il gesto atletico.

 

Foto seconda classificata “La cercatrice di funghi”:

Autore: Pino Gianni

 

Con gesto caparbio, ma lo sguardo attento ed esperto, l’anziana signora raccoglie funghi sullo sfondo di un grandioso lariceto e ci racconta del sapere antico delle donne di montagna che dai frutti del bosco traevano cibi e medicamenti. Un’inquadratura su tre piani prospettici per un effetto di grande serenità.

 

Foto terza classificata “La zappatrice”:

Autore : Gallo Giancarlo

 

 

L’umile lavoro nei campi all’ombra imponente della Dolomite. La donna, con silenziosa fatica protratta negli anni, esalta un quadro fuori dal tempo che ricorda l’eternità dei luoghi.  Tradizione, pazienza e serenità emergono dalla figura china sul campo: “non temo la montagna, essa è il mio rifugio”. Un campo lungo di grande effetto panoramico ci racconta una storia di altri tempi.

 

PREMIO DELLA COMMISSIONE CULTURA  “Tradizione e amore Walser”

Autore: Franco Ferrari

phoca thumb s premio commisssionecultura

Storia, tradizione, cultura e intensi legami familiari permeano l’immagine.

I colori degli austeri costumi walser , ben bilanciati nelle loro cromie fanno da cornice al punto di interesse principale, la mano della ma dre che stringe in modo affettuoso e rassicurante quella della  bimba. I preziosi ricami della manica della madre contrastano piacevolmente con la semplicità di quelli della figlia, mentre l’anello di fidanzamento e quello matrimoniale sottolineano ulteriormente importanza dei legami familiari di questa antica popolazione delle Alpi.

 

C.A.I. Melegnano | Via De Amicis, 25 - 20077 Melegnano | Telefono/Fax: 02 - 9835059 | C.F. 11216050150
Powered By Essebi Net

JoomSpirit